Condizioni Generali di Vendita per Privati

1. Conclusione del contratto – Acconto e caparra
I beni ordinati saranno consegnati dal venditore entro il termine indicativo e meramente ordinatorio di giorni 50 lavorativi dal momento in cui il compratore avrà versato la caparra, pari al 40% del corrispettivo complessivo del contratto. La caparra verrà versata contestualmente alla sottoscrizione del presente contratto. In caso di mancato versamento della caparra il presente contratto non produrrà nessun effetto nei confronti delle parti.
2. Pagamento finale del prezzo
La restante parte del prezzo dovuto, pari al 60% verrà versata il giorno in cui la merce sarà consegnata e montata presso il luogo indicato dal compratore.
3. Variazioni d’ordine
Eventuali modifiche e/o integrazioni e/o variazioni d’ordine dovranno essere comunicate dal compratore al venditore in forma scritta e avranno effetto nei confronti del venditore, se accettate in forma scritta e dal momento in cui l’accettazione del venditore sarà comunicata al compratore.
Sarà facoltà del venditore richiedere in forma scritta un corrispettivo supplementare per la variazione d’ordine, in base ai prezzi in uso dal fornitore al momento della richiesta, nonché posticipare la consegna ed il montaggio della merce indicata al punto n. 1), potendosi avvalere del tempo necessario per eseguire l’ordine supplementare del cliente.
4. Limitazioni di responsabilità
Il venditore non è responsabile per eventuali vizi e/o difetti della merce consegnata, decorsi otto giorni dall’avvenuta consegna e montaggio se si tratta di vizi palesi, ovvero decorsi otto giorni se si tratta di vizi occulti. In caso di vizi occulti il termine decorrerà dalla loro scoperta. Nessuna responsabilità potrà essere attribuita al venditore se il compratore dopo avere denunciato i vizi, non consenta al venditore d’intervenire nel luogo ove sono stati consegnati e montati i beni, al fine di prenderne visione ed eliminarli. Nessuna responsabilità può essere attribuita al venditore se il compratore prima che il venditore sia intervento nel termine contrattuale pattuito per accertarne l’esistenza e procedere alla loro eliminazione, il compratore si rivolga in via anticipata ad altri artigiani, ovvero a soggetti terzi al fine di eliminare i vizi e li faccia intervenire sui beni consegnati e montati prima che sia intervenuto il venditore. Al venditore è concesso un termine di giorni trenta per intervenire in loco al fine di accertare i vizi e un ulteriore termine necessario per eliminarli.
5. Decadenza del compratore dalla denunzia dei vizi
Il compratore deve, a pena di decadenza, denunziare i vizi palesi entro e non oltre il termine perentorio di giorni otto dalla consegna e montaggio della merce e in caso di vizi occulti entro il termine sempre perentorio di giorni otto dalla loro scoperta. La denunzia per essere valida dovrà avvenire in forma scritta ed essere indirizzata al venditore ed indicare esattamente i vizi rilevati e consentire al venditore di recarsi presso il luogo di consegna e montaggio della merce al fine di accertare l’esistenza dei vizi.
6. Limiti alla facoltà di recedere dal contratto del compratore
Dal momento della conclusione del presente contratto, il compratore ha facoltà di recedere entro il termine di legge previsto dal codice del consumo e dalla normativa nazionale e comunitaria a tutela del consumatore, con lettera racc. a/r da inviare alla sede del venditore. Decorso infruttuosamente detto termine, il consumatore non potrà più recedervi. Se il compratore impedisce al venditore di consegnare e/o montare la merce ovvero di adempiere al contratto, il compratore sarà tenuto al risarcimento del danno che consisterà nella perdita della caparra versata oltre al pagamento di una penale pari al 100% del corrispettivo dovuto, fatto salvo l’ulteriore risarcimento del danno.
7. Limitazioni alla facoltà di opporre eccezioni
Il compratore sarà tenuto a versare il corrispettivo pattuito al momento della consegna e montaggio della merce e in ogni caso non potrà posticipare il pagamento della merce per nessun titolo, causa o ragione o sollevare alcuna eccezione al fine di giustificare il mancato pagamento del prezzo al momento della consegna e montaggio dei beni ordinati.
8. Applicazione della penale
In caso di mancato pagamento del prezzo finale al momento della conclusione dei lavori, per ogni giorno di ritardo del pagamento decorrente dal giorno della consegna dei lavori al momento dell’effettivo pagamento, il compratore sarà tenuto a versare una penale pari a € 25,00 (diconsi venticinque//00), oltre gli interessi di legge o moratori, se dovuti, oltre alle spese legali stragiudiziali e giudiziali sostenute dal venditore nella misura indicata sulla base delle fatture pagate dal venditore, fatto salvo l’ulteriore risarcimento dei danni.
9. Informativa sul trattamento dei dati personali
I dati personali richiesti e raccolti durante le comunicazioni tra le parti, in rispetto della Legge sulla Privacy n. 675 del 1996 e del Dlgs n.196 del 2003 “Codice in materia di protezione dei dati personali”:
a) sono raccolti e trattati elettronicamente e/o meccanicamente con lo scopo di:
1. attivare e mantenere nei confronti del Cliente le procedure per l’esecuzione dei servizi richiesti;
2. mantenere un privato archivio clienti;
3. mantenere un pubblico archivio lavori (che potrà mostrare: immagini delle opere, ragione sociale del Cliente, indirizzo web
del Cliente);
b) sono obbligatori per fornire al meglio i servizi richiesti;
c) se non forniti non permetteranno l’espletamento dei servizi richiesti;
d) saranno trattati da incaricati del Fornitore circa l’espletamento dei servizi richiesti e di quanto indicato alla lettera a);
e) potranno essere comunicati a soggetti terzi delegati all’espletamento delle attività necessarie solo per l’esecuzione del
contratto stipulato, ma in nessun altro caso ceduti, venduti o barattati.
Titolare al trattamento dei dati personali è Arte casa porte e finestre s.r.l. nella persona del sig. Davide Migliavacca.
Il Cliente gode di tutti i diritti in base alle Leggi e al Dlgs citati, e alle normative in vigore all’atto della firma.
Ai sensi ed agli effetti degli articoli 1341 e 1342 c.c. le parti approvano specificamente le clausole sopra riportate per esteso e qui da intendersi
espressamente ed integralmente richiamate con l’indicazione del numero e dell’oggetto:
1. Conclusione del contratto –Acconto e caparra; 2. Pagamento finale del prezzo 3. Variazioni d’ordine 4. Limitazioni di responsabilità 5. Decadenza del compratore dalla denunzia dei vizi 6. Limiti alla facoltà di recedere dal contratto del compratore 7. Limitazioni alla facoltà di opporre eccezioni 8. Applicazione della penale.
I presenti punti si ritengono letti ed accettati con la firma del contratto cartaceo stipulato tra ARTE CASA PORTE FINESTRE srl
e il cliente