Cosa s’intende per ‘classi antieffrazione’ delle Inferriate?
Come posso essere sicuro che un prodotto sia realmente certificato e corrispondente alla classe indicata?

La classe di sicurezza di un inferriata misura il grado di resistenza di una grata all’attacco, ovvero ad un tentativo di scasso: per determinarla, le aziende produttrici di inferriate dovrebbero far testare i loro prodotti ad un Ente Certificato.

Vediamo insieme allora quali sono le Classi Antieffrazione e come capire quella più adatta al vostro caso.

Le Classi Antieffrazioni

Le classi antieffrazione vanno dalla 1 alla 6: quest’ultima rappresenta la classe di resistenza maggiore, tuttavia nel caso delle inferriate di sicurezza il grado di sicurezza 5 ma soprattutto la 6 sono di scarso impiego e difficili da ottenere. Sotto vi spieghiamo perché.

Classe di sicurezza antieffrazione 1

La Classe di sicurezza 1 viene attribuita alle inferriate in grado di resistere ad attacchi da parte di scassinatori causali, poco esperti oppure che utilizzano in prevalenza la forza fisica. Le grate in classe 1 sono quindi certificate per resistere a calci, spallate, tentativi di sollevamento o di strappo.

Classe di sicurezza antieffrazione 2

La Classe di sicurezza 2 viene associata alle grate che resistono al tentativo di scasso per mezzo di attrezzi semplici, come cacciaviti, tenaglie, piccole seghe a mano. Anche in questo caso, l’ipotetico scassinatore non ha molta dimestichezza, ma cerca occasionalmente di compiere un piccolo furto, non essendosi informato prima su come fare.

Classe di sicurezza antieffrazione 3

La Classe di sicurezza 3 viene associata alle inferriate in grado di resistere a tentativi di scasso da parte di scassinatori che si sono dotati di attrezzi meccanici come il piede di porco, martelli, punzoni e altri attrezzi perforanti. Si tratta di uno scassinatore più organizzato, che con questi attrezzi potrebbe attaccare i dispositivi di bloccaggio più vulnerabili (come le cerniere).

Classe di sicurezza antieffrazione 4

La Classe di sicurezza 4 viene associata alle inferriate di sicurezza progettate per resistere all’attacco da parte di scassinatori esperti, che si sono dotati di attrezzi più perforanti, e che hanno anche le conoscenze per usarli nel modo corretto. Di solito, questi scassinatori studiano le situazioni e pianificano azioni dove prevedono una ricompensa (bottino) elevata.

Classe di sicurezza antieffrazione 5 e 6

La Classe di sicurezza 5 viene determinata quando l’inferriata è in grado di resistere all’attacco da parte di attrezzi elettrici, come trapani, flessibili o seghetti alternati. Si tratta, in generale, di attrezzi molto rumorosi. Lo stesso vale per la Classe di sicurezza 6, dove gli attrezzi presentano una portata maggiore. Di solito, la classe 5 e la classe 6 non hanno un utilizzo residenziale, ma sono classi di sicurezza utilizzate in situazioni molto particolari (es. caveau di istituti bancari).