Le persiane sono una scelta comune per molte case, in quanto offrono sia benefici funzionali che estetici. Prima di installare le persiane, tuttavia, è importante valutare attentamente i loro pro e contro. In questo articolo, esploreremo i vari tipi di persiane disponibili, i materiali utilizzati e i vantaggi e gli svantaggi associati a ciascuna opzione.

Tipi di persiane

Esistono diversi tipi di persiane tra cui scegliere, ognuno con le proprie caratteristiche uniche. Vediamo brevemente i tipi di persiane più comuni.

Persiane a libro

Oltre al materiale, le persiane si differenziano anche per il tipo di apertura che presentano.

Le persiane a libro sono ideali per finestre e porte finestre composte da più ante, che scorrono su appositi carrelli e sono collegate da speciali cerniere che consentono il loro impacchettamento.

In pratica, queste persiane hanno ante sospese tramite carrelli lungo la guida superiore e pattini nella guida inferiore.

Nei modelli più avanzati, la tenuta all’aria e all’acqua è garantita da una guarnizione esterna e da una doppia guarnizione centrale.

Inoltre, alcuni modelli di persiane hanno come opzione la soglia ribassata sul pavimento.

I vantaggi di questo sistema includono:

  • elevata resistenza agli agenti atmosferici,
  • costi di manutenzione esigui,
  • facili da pulire,
  • diverse aperture e forme disponibili.

L’apertura a libro può essere differenziata come segue:

Apertura scorrevole: le ante scorrono lungo la finestra grazie a una guida superiore e una inferiore. Una volta chiuse, si posizionano a 90° rispetto alle pareti esterne.

Apertura a libro completa: le ante si aprono completamente fino a aderire alle pareti esterne, lasciando la finestra completamente libera. Questo tipo di apertura può essere leggermente più ingombrante rispetto alla precedente, ma offre una maggiore sicurezza in quanto le ante sono ancorate al serramento e non si sganciano nemmeno in caso di forte vento.

Persiane a scomparsa

Questa è un’opzione che consente di risparmiare spazio, in cui il telaio scorrevole fa scorrere la persiana all’interno del muro, sia che si tratti di un’anta singola che doppia. In questo modo, l’apertura dell’anta non limita lo spazio utilizzabile.

Anche questo tipo di persiana offre elevate prestazioni di isolamento termo-acustico, grazie all’isolante termico inserito tra il telaio scorrevole e il muro interno. Inoltre, grazie ai trattamenti a cui i materiali vengono sottoposti, garantisce una lunga durata nel tempo.

Persiane elettriche

Le persiane a battenti e scorrevoli, incluse quelle nella versione a libro, sia con una che con più ante, possono essere aperte e chiuse in modo elettrico.

Esistono tre soluzioni possibili:

  • Interruttori manuali tradizionali montati accanto alla persiana, che consentono di controllare i motori.
  • Telecomandi che, a seconda della versione, possono gestire uno o più motori.
  • Comando tramite smartphone, tablet o PC (a condizione che siano compatibili con il controllo centralizzato delle funzioni dell’edificio): in base all’orario impostato, le persiane si aprono o si chiudono automaticamente.

Una persiana può essere dotata di automazione integrata o elettrificata utilizzando kit di automazione, con un costo che varia da 250 a 400 euro al metro quadrato.

Persiane veneziane o Persiane a lamelle orientabili

Queste persiane sono composte da lamelle orizzontali che possono essere regolate per controllare la luce e la privacy. Sono disponibili in diversi materiali come alluminio, legno o PVC.

Persiane alla genovese

Questa tipologia si contraddistingue per una divisione dell’anta in due parti: ciò consente di aprirle verso l’esterno utilizzando dei piccoli sportellini che consentono di regolare il passaggio della luce e il flusso d’aria, mantenendo l’ambiente ben ventilato durante le giornate calde e garantendo la privacy.

In passato, venivano realizzate esclusivamente in legno, ma oggi sono molto diffuse anche le versioni in alluminio e PVC. I prezzi variano dai 120 euro al metro quadro per le persiane in PVC, ai circa 200 euro al metro quadro per quelle in legno e circa 185 euro per quelle in alluminio.

Persiane Blindate

Le persiane blindate sono una scelta ideale per coloro che desiderano un livello extra di sicurezza per le loro finestre. Queste persiane sono dotate di elementi di sicurezza aggiuntivi, come rinforzi in acciaio e sistemi di chiusura avanzati. Esaminiamo i vantaggi e gli svantaggi delle persiane blindate.

Materiali delle persiane

Le persiane possono essere realizzate in diversi materiali, tra cui PVC, alluminio e legno. Ciascun materiale ha le sue peculiarità, quindi analizziamo i pro e i contro associati a ciascuno di essi.

Persiane in alluminio

Queste persiane sono leggere, durevoli e richiedono poco mantenimento. Sono disponibili in una vasta gamma di colori e possono essere personalizzate per adattarsi alle dimensioni delle finestre.

Persiane in legno

Le persiane in legno aggiungono un tocco di calore e carattere all’ambiente. Sono disponibili in diverse essenze di legno e possono essere verniciate o lasciate al naturale. Tuttavia, richiedono più attenzione e manutenzione rispetto alle persiane in alluminio.

Persiane in PVC

Queste persiane sono realizzate in materiale plastico resistente e sono conosciute per la loro resistenza all’umidità e alla corrosione. Sono facili da pulire e richiedono pochissima manutenzione.

Persiane in acciaio

Questo tipo di persiane è particolarmente robusto e offre una maggiore sicurezza. Sono spesso utilizzate per proteggere le finestre da intrusioni indesiderate e sono disponibili in diverse finiture.

Persiane a rullo

Queste persiane sono costituite da un pannello che può essere arrotolato su un tamburo. Sono molto versatili e si adattano a diversi stili di finestre. Sono anche disponibili in diverse opzioni di oscuramento per regolare la quantità di luce che entra nella stanza.

Pro e contro persiane in PVC

Le persiane in PVC sono una scelta popolare grazie alla loro durata, resistenza agli agenti atmosferici e facilità di manutenzione. Ecco i principali pro e contro delle persiane in PVC:

Pro delle persiane in PVC

Durata. Le persiane in PVC sono note per la loro longevità. Sono resistenti agli agenti atmosferici e non si deteriorano facilmente nel corso del tempo.

Bassa manutenzione. Le persiane in PVC richiedono una manutenzione minima. Sono facili da pulire e non richiedono verniciatura periodica come le persiane in legno.

Isolamento termico ed acustico. Le persiane in PVC offrono un ottimo isolamento termico ed acustico, aiutando a mantenere la temperatura interna della casa stabile e riducendo i rumori esterni.

Contro delle persiane in PVC

Estetica limitata. Le persiane in PVC potrebbero non offrire la stessa estetica tradizionale del legno. Tuttavia, ci sono molte finiture disponibili per adattarsi a diversi stili di casa.

Suscettibili agli urti. Le persiane in PVC potrebbero subire danni in caso di urti violenti. Tuttavia, il PVC moderno è progettato per essere più resistente rispetto alle versioni precedenti.

Pro e contro persiane in alluminio

Le persiane in alluminio sono apprezzate per la loro resistenza, leggerezza e flessibilità di design. Esaminiamo i principali pro e contro delle persiane in alluminio:

Pro delle persiane in alluminio

Resistenza. Le persiane in alluminio sono estremamente resistenti e possono resistere a condizioni climatiche avverse senza deteriorarsi.

Bassa manutenzione. Le persiane in alluminio richiedono una manutenzione minima. Sono resistenti alla corrosione e non richiedono verniciatura periodica.

Design personalizzabile. Le persiane in alluminio offrono una vasta gamma di opzioni di design e finiture, consentendo di adattarle al proprio stile e all’aspetto della casa.

Buona resistenza al vento. Le persiane in alluminio sono solitamente resistenti al vento, rendendole ideali per le zone soggette a forti raffiche.

Contro delle persiane in alluminio

Conduzione termica. L’alluminio è un buon conduttore termico, il che significa che le persiane in alluminio possono trasferire il calore all’interno della casa durante i mesi estivi e il freddo durante i mesi invernali. Tuttavia, con l’aggiunta di rivestimenti isolanti, questo inconveniente può essere mitigato.

Possibile corrosione. In ambienti particolarmente umidi o salini, le persiane in alluminio possono essere soggette alla corrosione. È importante prestare attenzione alla qualità del rivestimento per prevenire tale problema.

Pro e contro persiane in legno

Le persiane in legno sono apprezzate per la loro bellezza naturale e il loro aspetto tradizionale. Vediamo i principali pro e contro delle persiane in legno:

Pro delle persiane in legno

Estetica calda e accogliente. Il legno offre un aspetto classico e caldo che può aggiungere un tocco di eleganza e charme a qualsiasi casa.

Isolamento termico. Il legno è un ottimo isolante termico, aiutando a mantenere la casa fresca in estate e calda in inverno.

Personalizzabile. Le persiane in legno possono essere facilmente personalizzate in base alle preferenze personali, con una vasta scelta di colori e finiture.

Contro delle persiane in legno

Manutenzione richiesta. Le persiane in legno richiedono una maggiore manutenzione rispetto agli altri materiali. Occorre verniciarle o lucidarle periodicamente per mantenerle in buone condizioni e proteggerle dagli agenti atmosferici.

Suscettibili a umidità e insetti. Il legno è sensibile all’umidità e agli insetti, quindi è necessario proteggerlo adeguatamente con trattamenti e sigillanti specifici.

Conclusioni

In conclusione, la scelta delle persiane dipende dalle preferenze personali, dallo stile dell’abitazione e dalle esigenze specifiche. Le persiane in PVC offrono durata, bassa manutenzione e isolamento, mentre quelle in alluminio garantiscono resistenza e design personalizzabile. Le persiane in legno, invece, offrono una bellezza senza tempo, ma richiedono una maggiore cura.

Prima di prendere una decisione, è consigliabile consultare esperti nel settore per valutare le opzioni disponibili e trovare la soluzione migliore per la tua casa.